Impianti ATEX multistadio per filtrazione e depurazione polveri e COV nel settore chimico

Presentazione di due realizzazioni nell'ambito chimico

Applicazione 1: produzione adesivi e prodotti per la casa

Il cliente è un’azienda certificata in più nazioni e leader a livello mondiale nella produzione di adesivi, prodotti di bellezza e per la cura della casa. In vista della realizzazione di un nuovo reparto produttivo, il cliente contatta Tecnosida® richiedendo la progettazione di due sistemi di abbattimento customizzati sulle esigenze della nuova area.

Le linee di produzione infatti prevedono l’utilizzo estensivo di intermedi chimici e materie prime, quali resine epossidiche e siliconiche, che presentano quantità variabili di carbonato di calcio, carbon black e resine reticolanti.  Data la natura esplosiva dei composti, l’impianto rientra nella normativa ATEX.

Trattamento polveri e COV

Dopo approfondito sopralluogo tecnico, Tecnosida® progetta una soluzione disegnata sullo stato di fatto rilevato che garantisce:

  • Una captazione adeguata a proteggere l’utenza interna dei reparti di produzione;
  • Un impianto con una rete di tubazioni a tenuta per il convogliamento dell’aeriforme e dei vapori. Le calate flessibili sono complete di serrande per l’esclusione dei punti di captazione aperti e/o chiusi in funzione della produzione;
  • Un sistema in serie di depolveratori multistadio e adsorbitori per il trattamento e il controllo delle emissioni sulla base dei parametri limite richiesti dal d. lgs 152/06.

Fase 1 – captazione

Tecnosida® effettua uno studio progettuale per il bilanciamento di una linea composta da n°20 punti di captazione in grado di aspirare gli inquinanti direttamente alla fonte.

In base alla specifica esigenza della macchina e della postazione operativa da presidiare, sono stati selezionati ed applicati bracci aspiranti, cappe e raccordi per il collegamento ad attacchi aspiranti.

Il sistema, in abbinamento alle apparecchiature componenti è stato progettato secondo quanto previsto dalla direttiva ATEX 94/9/CE-99/92/CE DPR126/98 con realizzazione del collegamento equi potenziale della massa metallica per la messa a terra.

Fase 2 – abbattimento

Captazione con bracci aspiranti
Impianto di abbattimento multistadio

Sono state progettate e realizzate due linee di trattamento con installazione di impianti di abbattimento a più stadi a seconda dei differenti inquinanti.

  1. Un sistema a ciclone per la pre-separazione dei composti polverosi a granulometria elevata, completo di valvola stellare per lo scarico. Il ciclone è certificato ATEX II 3 D;
  2. Un filtro a maniche autopulente Dustdown® per l’abbattimento delle polveri a granulometria finissima. Il filtro è completo di valvola stellare, pannelli di rottura ed è conforme alla normativa ATEX;
  3. Un depuratore a carboni attivi, Chemsorb® per il processo di adsorbimento delle esalazioni e dei vapori chimici (COV) presenti nel flusso. Anche questo depuratore è dotato di pannelli di sicurezza ed è certificato ATEX II 3 GD.

Fase 3 : messa in opera e collaudo

La consegna dell’impianto “chiavi in mano”, comprende i quadri elettrici, il collegamento delle utenze ed inverter/stabilizzatori di pressione per la gestione dei punti di captazione aperti in contemporaneo.

I nostri tecnici specializzati hanno provveduto al collaudo finale e alla taratura di tutti i parametri di gestione dell’impianto.

L'impianto è stato realizzato in conformità alle BAT di riferimento (D.MF.01, AC.RI.01 e D.MM.01) e ha permesso di ridurre le emissioni di inquinanti, risolvendo così le problematiche del cliente.

Vuoi ricevere approfondimenti sull’argomento: "Impianti ATEX multistadio per filtrazione e depurazione polveri e COV nel settore chimico"?

Applicazione 2: produzione agenti chimici

Il cliente è una società mondiale che opera nel settore chimico sviluppando, producendo e commercializzando specialità chimiche e prodotti intermedi realizzati sulla base delle esigenze dei diversi settori produttivi. I processi di produzione sono dedicati a realizzare molteplici composti, tra cui surfattanti anionici e cationici, poliuretani, adesivi, sigillanti e prodotti chimici specifici per il settore tessile. 

Data la tipicità dei propri processi produttivi, il cliente possiede impianti a funzionamento continuo (24h) caratterizzati da punti di collegamento complessi, zone di miscelazione, apparecchiature lava-vasche e lava-pezzi, unità di carico componenti.

simbolo ATEX

In un ambito così variegato e distribuito, è stata rilevata la necessità di captare ed abbattere polveri, di matrice sia minerale sia polimerica, e vapori di solvente (COV) contenenti  tracce di isocianati. Questa miscela di polveri e solventi, in relazione alle proprie caratteristiche chimico-fisiche può essere infiammabile ed anche esplosiva. Per questo motivo gli impianti di trattamento devono essere progettati e realizzati in conformità alla direttiva europea ATEX.

Filtrazione ed abbattimento polveri e COV tramite i carboni attivi

Tecnosida®, dopo aver proceduto ad attento ed adeguato sopralluogo tecnico, propone al cliente la realizzazione di un impianto chiavi in mano che prevede:

  1. Fase di captazione tramite bracci snodati aspiranti e cappe appositamente dimensionate a seconda della geometria delle macchine produttive e delle specifiche necessità di aspirazione. In questa applicazione i componenti sono tutti certificati ATEX per essere utilizzati in atmosfera potenzialmente esplosiva
  2. Fase di convogliamento eseguita tramite la realizzazione e l’installazione di tubazioni specificatamente disegnate. Tramite esse, il flusso aeriforme aspirato dalle macchine (e contenente inquinanti) viene portato al sistema di abbattimento per essere trattato;
  3. Fase di trattamento ed abbattimento in due stadi:
  • Il primo stadio permette di filtrare le polveri presenti all’interno del flusso aeriforme. Questo processo è portato avanti tramite l’utilizzo di un filtro a maniche Dustdown® che risulta particolarmente idoneo per l’abbattimento di polveri fini ed ultrafini. Esso è certificato ATEX e prevede componenti di sicurezza quali i pannelli di rottura. A seguito di questo primo stadio si ottiene un flusso privo di polveri che viene poi trattato nella fase successiva;
  • Il secondo stadio è composto da tre filtri Chemsorb® a carboni attivi in parallelo che permettono di abbattere i vapori e i COV derivanti dall’utilizzo dei solventi. I depuratori sono stati realizzati nella versione verticale e in accordo a quanto previsto dalla direttiva ATEX
Sistema composto da tre filtri a carboni attivi e un filtro a maniche

Essi basano il loro funzionamento sul principio dell’adsorbimento: captazione e ritenzione delle molecole di gas e delle altre sostanze inquinanti all'interno delle cavità esistenti sui carboni attivi.

L'impianto è stato realizzato in conformità alle BAT di riferimento (D.MF.01 e AC.RI.01)) e ha permesso di ridurre le emissioni di inquinanti, risolvendo così le problematiche del cliente.

Impianti ATEX multistadio per filtrazione e depurazione polveri e COV nel settore chimico / Richiedi informazioni

Invia qui richieste tecniche, di preventivo o proposte di collaborazione, ci impegniamo a rispondere in 24 ore.

Con riferimento al Regolamento Europeo, letti e compresi i contenuti di cui alla Privacy Policy ed i Termini e Condizioni di utilizzo del sito, dichiaro di prestare il mio consenso a:

privacy policy Tecnosida

attività di promozione e marketing