MODULI FILTRANTI | Impianti centralizzati di aspirazione

Filtri modulari ampliabili

Cosa sono i moduli filtranti MF?

I moduli filtranti MF sono stati progettati e realizzati per essere inseriti come sistema di filtrazione negli impianti centralizzati di aspirazione fumi nei contesti industriali.

Vengono proposti in tre versioni, diverse tra loro per tipologia di filtrazione e quindi da utilizzare in contesti diversi a seconda dell’inquinante che deve essere trattato:

Documenti PDF (1)

Galleria

  • filtrazione elettrostatica: le particelle da separare possono essere sia solide che liquide, ma è particolarmente indicato per il trattamento di polveri e fumi. La separazione delle particelle avviene applicando un’elevata differenza di potenziale tra gli elettrodi di emissione e di raccolta: in questo modo si crea un forte campo elettrico dove il flusso di aria viene ionizzato. Gli ioni prodotti entrano in collisione con le particelle inquinanti cedendo loro una carica elettrica. In questo modo, le polveri cariche vengono attirate verso gli elettrodi di raccolta dove sono trattenute e successivamente rimosse;
  • filtrazione meccanica con tasche rigide: indicata per le lavorazioni che producono polveri. La separazione delle particelle solide presenti in sospensione nel flusso d’aria da trattare avviene tramite l’utilizzo di un elemento fisico filtrante. Prima della fase di filtrazione vera e propria è presente una fase di pre-filtraggio per l’abbattimento delle polveri grossolane che viene eseguita tramite l’utilizzo di pannelli;
  • filtrazione a carboni attiviutilizzata per l’adsorbimento degli inquinanti di origine organica ed inorganica quali SOV, COVemissioni odorigene e solventi. L’adsorbimento consiste nel captare e trattenere le molecole inquinanti all’interno delle cavità presenti sul carbone che, grazie al trattamento di attivazione, ottiene una porosità eccezionale.
modulo filtrante in serie

Le tre tipologie possono essere combinate tra loro (ad esempio meccanica + carbone attivo) per ottenere soluzioni ancora più complete. La struttura modulare può essere in serie oppure in parallelo al fine di trattare maggiori portate.

Data l’elevata efficienza dei filtri installati nei vari moduli, questi possono essere estesi anche ad altre tipologie di fumi. Ad esempio, a seconda delle composizioni, sono indicati per la filtrazione di fumi (anche oleosi) di saldatura, per abbattere solventi in basse concentrazioni o per processi di deodorizzazione.

Viste le ridotte dimensioni di ingombro, i filtri possono essere installati in luoghi dove lo spazio è limitato. Inoltre, le versioni più piccole possono avere delle applicazioni pensili, che aiutano ad ottimizzare gli spazi utili dell'area di lavoro. 

MODULI FILTRANTI | Impianti centralizzati di aspirazione / Richiedi informazioni

Invia qui richieste tecniche, di preventivo o proposte di collaborazione, ci impegniamo a rispondere in 24 ore.

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali e dichiaro di aver letto e di accettare l'Informativa sulla Privacy